Vea

contatto

clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
clicca qui
                 
home page Versione italiana English version contattaci

CONTROLLO DIFETTI DI COMPOSTAGGIO SU SPIE LUMINOSE

seeger
Problema:

Il tipo di lavorazione eseguito su queste spie luminose può causare un surplus di materiale plastico che copre parte del vetro, inoltre la superficie plastica può presentare dei difetti.

Lo scopo di questa applicazione è quello di segnalare una non conformità della spia rispetto ai problemi sopra descritti.

Soluzione:

VEA ha realizzato una serie di applicazioni dedicate al controllo di qualità e controllo superficiale su oggetti di diverso materiale.

Una configurazione semplice ed intuitiva, l'affidabilità, l'insensibilità all'ambiente e la robustezza sono una caratteristica comune di questi sistemi.

Grazie al modulo Quality è possibile verificare la presenza di surplus di materiale plastico, il modulo Flaw consente di effettuare l'analisi superficiale con algoritmi in logica Fuzzy.

Il sistema ha quattro telecamere, le spie sono disposte su di un pallet che avanza a step per consentire un'analisi su 360°.

 

  

 

L' insensibilità del sistema non è solo rispetto le variabili ambientali (luce, calore, vibrazioni), infatti anche le caratteristiche degli oggetti sono suscettibili di cambiamento, per esempio la variazione del colore di fondo della spia luminosa non compromette il corretto funzionamento del sistema.

VEA s.r.l. - via Fratelli Rosselli, 43 - 20010 CANEGRATE (MI) - ITALY - e-mail: vea@vea.it - 2000-2012© All Rights Reserved - P.I. 13478090155